Mosca Vegana seconda parte

In questi giorni il freddo finalmente si è affievolito, per fortuna, non tanto per me, quanto per il mio telefono che ha cominciato ad impazzire, dopo che ho fatto un paio di foto per strada.. 🙂
Sono andata all’inaugurazione di un locale vegetariano, il sesto a Mosca di una catena, molto conosciuta qui a Mosca, a San Pietroburgo, Sochi ed in altre parti della Russia. Ne avevo già parlato nel post precedente, Jagannath. Un locale questo aperto sul Prospekt Mira, di fronte alla metropolitana, non grandissimo rispetto ad altri che ho visitato, molto carino ed accogliente, ma soprattutto con la possibilità di fare un business lunch con soli 200r al massimo 250r (che corrispondono a poco meno di 4€ con il cambio attuale). Il cibo è per lo più vegetariano, di ispirazione indiana (infatti un cuoco che ho incontrato arriva da lontano), molto speziato, ma con ampia scelta per le esigenze dei vegani.
In ogni locale c’è un negozio in cui poter fare la spesa con prodotti vegetariani e vegani.
http://www.jagannath.ru

In questi giorni, ma sempre in realtà, avevo voglia di gustarmi un piatto russo, veganizzato, così sono andata a vedere un altro Avocado Cafe, il secondo, ma non per questo meno bello, soprattutto in una posizione strategica, sui Chistie Prudy, una bella zona di Mosca, in cui sono stati ambientati alcuni film molto amati dai russi (cito un nome su tutti: “camminando sulle strade di Mosca” (я шагаю по Москве) del 1963, con un giovanissimo Nikita Mikhalkov). In inverno su una parte del boulevar è situata una pista di pattinaggio molto grande, mentre in estate i ghiacci si sciolgono e si può ammirare un bellissimo stagno. La zona è molto ricca ed in effetti il locale Avocado Cafe è ricercato ed i prezzi adeguati allo standard, come nel primo che visitai giorni fa, vicino alla Piazza Rossa. Ma alcuni prezzi sono abbordabili, come le zuppe o i piatti crudisti. Questa volta ho voluto assaggiare i pel’meni, dei ravioli russi, anzi siberiani buonissimi, fatti a mano, ripieni di patate e funghi, e spinaci e cipolla. Con del tè caldo ho speso sui 550r (circa 8€ al cambio attuale).
Consiglio di andarci anche solo per passeggiare per una zona della città, che i russi amano molto.
www.avocadocafe.ru

Sono andata a fare la spesa in un negozio vegano con anche cibi crudisti, che per fortuna per me, è anche vicino casa, poco più di una mezz’oretta tra tram e metro, che per le distanze di Mosca, sono veramente poca cosa :). In questo negozio, Etikashop, piccolino, ma ben fornito, ho conosciuto dei ragazzi che mi hanno impressionato, per l’ amore per quello che fanno, per la convinzione e l’etica con cui lo fanno. Mi hanno raccontato, nel loro se pur breve periodo di attività (a dicembre hanno fatto un anno dall’apertura), si sono occupati di iniziative lodevoli, come il foodsharing, che consiste nella donazione di cibo scaduto da poco, ma ancora assolutamente commestibile, a chiunque lo richieda. Nella loro attività hanno avuto modo di conoscere tutti i produttori di cibo vegano. Da alcuni si sono allontanati, di altri invece si fidano ciecamente. “Conosciamo personalmente i nostri fornitori, verifichiamo sempre i prodotti prima di venderli al pubblico, perché siamo garanti di quello che vendiamo. Siamo vegani e cerchiamo di fare un servizio al pubblico il più etico possibile. Al momento non abbiamo moltissimi prodotti, dato che prima di accettarli li verifichiamo. I nostri prodotti sono tutti di fabbricazione russa, tranne qualcuno che arriva dalla Bulgaria. Anche il tofu e la spirulina, le barrette di cioccolato crudo o il formaggio, tutti prodotti fatti a Mosca o a San Pietroburgo o comunque in Russia.” mi racconta uno dei ragazzi. Io rimango stupita ed affascinata. Credo sia molto importante per l’economia locale e la salute, avere dei prodotti trasformati qui ed il più etico possibile. Ho comprato alcune cose, il formaggio che fonde, buonissimo, il latte di soia al cioccolato, una crema di cioccolato fondente ed arachidi, dei fiocchi di lenticchie per fare le polpette, la maionese, tutto ottimo, che mi è costato 800r (12€) ma con un po’ di sconto grazie alla tessera di vegcard.ru che avevo (e che consiglio a tutti di fare, perché permette di avere sconti in tutti i locali che fino ad ora ho visitato).
https://m.vk.com/etikashop

img_20170109_133743_134
Jagannath

img_20170109_185234_816img_20170109_140701_214img_20170109_185352_294img_20170109_191154_458img_20170109_190316_584
Avocado Cafè

img_20170109_185112_460img_20170109_184952_902img_20170109_184740_220img_20170109_184615_886img_20170109_152847_480
Etikashop
img_20170111_112729_534img_20170109_122304img_20170109_122732img_20170110_173313_448img_20170109_134342_955

images