Mosca vegana, comincia la scoperta

Fuori fa 26 gradi sotto zero. Io mi godo un thè caldo, nel tepore della cucina di casa, guardando il ghiaccio che forma dei disegni sulla finestra.
Ma non è sempre così freddo. Nei giorni scorsi sono riuscita a visitare dei locali vegan o frendly vegan. Ce ne sono e non sono pochi. Per ora ne ho visitati tre. Certo la città è grande e le distanze notevoli, ma i vari locali sono un po’ ovunque, dislocati per tutta la città. Si possono trovare negozi etici, in cui comprare prodotti destinati ai vegani e crudisti, locali per vegetariani (ma con occhio alle necessità dei vegani e crudisti), solo vegani e prettamente crudisti.. Una vera scoperta per me! E ne aumentano sempre più! Infatti fra pochi giorni, ci sarà l’inaugurazione di un sesto locale vegetariano Jagannath!
Gli stili dei locali sono diversi, come diversi possono essere i prezzi. Jagannath, locale per vegetariani, di cui accennavo poco fa, è in stile indiano, in cui però è possibile gustare ottimi piatti vegan e dolci crudisti. Ma bisogna fare attenzione al bollino, se è arancione, non è per i vegani, solo il bollino verde indica cibo cruelty free, ma non fate i timidi e nel caso chiedete ai ragazzi dietro il bancone, sono sempre gentili. In tutti i locali Jagannath, all’interno c’è una rivendita per prodotti di vario genere, dal sostituto di uova o panna a base di soia, al thè nero, alle spezie, a barrette di cioccolato crudista, alla crema per il viso.
Il cibo è ispirato a sapori indiani, ma è possibile trovare una gustosa zuppa russa ed i prezzi abbordabili, sul Prospetkt Mira per esempio, il business lunch varia dai 200r ai 250r, che corrispondono al cambio attuale a 3 4 euro.
http://www.jagannath.ru

A due passi dalla Piazza Rossa, sulla Tverskaja, c’è Avocado Cafe. Un locale molto carino, che vanta piatti per vegetariani, vegan e crudisti, da tutto il mondo, con un unico denominatore comune, la bontà dei sapori. Quando sono entrata, il locale mi è sembrato un po’ buio ed austero, ed ho avuto paura che mi “pelassero”, invece per mia grande sorpresa, oltre ad aver mangiato un Borscht davvero davvero gustoso (che c’è anche in versione crudista), alcuni prezzi sono risultati molto interessanti, ma bisogna fare attenzione, il locale è considerato chic ed in posizioni strategiche ed i prezzi sono adeguati. La cosa che ho apprezzato maggiormente, è stato trovare molti piatti russi veganizzati (che è quello che cercavo, dato che mi trovo a Mosca).
Il personale molto cortese ed attento e se venite da queste parti, andateci!
http://www.avocadocafe.ru

L’ultimo locale della giornata che ho visitato, è stato Loving Hut, locale totalmente cruelty free. Anche questo vicino alla Piazza Rossa (7 minuti a piedi), vicino alla metro Kitaj Gorod, e vicino ad uno dei locali Jagannath.
Tutti i ragazzi che ci lavorano, sono giovani e sorridenti. Come il locale stesso, colorato, solare, allegro. Il cibo ottimo. Sono passati davanti a me varie pizze margherite, falafel con formaggio di soia e spaghetti, il cui aspetto era molto invitante. Io ho assaggiato i falafel nel lavash (simil piadina armena molto sottile e larga molto usata a Mosca), un thè ed un tiramisù crudista. Tutto ottimo, con prezzi leggermente più alti, ma vale davvero la pena andarli a trovare, anche perché a pranzo è possibile chiedere il business Lunch, il cui prezzo è molto competitivo.
http://www.lovinghutmsk.ru/en

fb_img_1483547791214
Borscht crudista

img_20170104_154152_119
Borscht vegano

img_20170104_190050_527

img_20170104_190502_260img_20170104_191408_318img_20170104_190724_629img_20170104_190928_068img_20170104_191507_994img_20170104_191733_153fb_img_1483547069588img_20170104_191824_553img_20170104_192247_896img_20170105_122849_097

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *