Rotolo con crema di cioccolato

Ho sempre amato le girelle, sono un pò come le Madeleine di Proust, mi ricordano la mia infanzia, in cui correvo per la casa, con le dita pasticciate di ciocclato, mangiando appunto le girelle al cioccolato. Ho voluto riproporle, naturalmente veganizzandole. E’ stato un successo, a prova di nipotini, i miei giudici più severi 🙂

Ecco la ricetta, davvero semplice:

per l’impasto:
200g di farina
200g di latte vegetale
100g di zucchero
40g di acqua di conservazione dei legumi
8g di lievito per dolci
pizzico di bicarbonato

per la crema di cioccolato:
1/2 lt di latte vegetale
180g di zucchero
60g di cioccolato fondente
50g di farina
40g di cacao

Per la torta:
In una recipiente, unite gli ingredienti secchi e poi quelli liquidi, facendo attenzione ad eliminare tutti i grumi.
Stendere l’impasto su una teglia per il forno ricoperta da carta da forno, formando un rettangolo. Infornate nel forno preriscaldato a 180° per 12/15′ a seconda del forno. Togliete e ricoprite con un asciugamano bagnato e strizzato per qualche minuto. Togliete l’asciugamano, girate l’impasto e togliete la carta forno. Spalmate la crema e arrotolate l’impasto facendo attenzione che non si rompa, aiutandovi con l’asciugamano. Lasciate il rotolo coperto a riposare sotto l’asciugamano per una mezz’oretta, che si raffreddi. Passata la mezz’ora, o al raggiungimento della temperatura ambiente, spostatelo in frigo per un’altra mezz’oretta e solo dopo, ben fresco e sodo, potete tagliarlo, senza rischiare che si rompa.

La crema di cioccolato:
in un pentolino, a fuoco molto basso, mettete tutti gli ingredienti, tranne il cioccolato e fate amalgamare continuando a girare, facendo molta attenzione che non si bruci. Una volta amalgamato tutto, aggiungete il cioccolato e continuate a mischiate. La crema è pronta quando si addensa come un budino (in effetti è buonissima mangiata anche da sola, o provate ad aggiungere una pasta di nocciole tritate finemente). Lasciate raffreddare fuori dal frigo.

🙂

rotolo con crema di cioccolato

4 Comments

  1. vorrei avere chiarimenti sull’acqua del barattolo dei piselli, è la prima volta che la trovo in una ricetta. va montata come l’acqua di conservazione dei ceci?
    siccome io non uso piselli in scatola, si può usare quella dei ceci?

    1. Ciao!
      Ho aggiornato la ricetta. In effetti vanno benissimo l’acqua di conservazione di tutti i legumi e non è necessario montarla.
      Fammi saper 🙂

  2. Ciao posso chiederti che funzione l’acqua di conservazione dei legumi? È sostituibile con un altro liquido? Grazie mille!

    1. Ciao!
      Sostituisce l’uovo, serve per addensare un pochino. Nel caso puoi provare ad adaggiungere la fecola o maizena, aumentando un pochino l’acqua o latte vegetale se lo usi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *