Drop scones o Scotch pancake (pancake scozzesi) 🥞

Oggi è domenica ed è giorno di pancake. Con un’amica abbiamo organizzato una diretta su Instagram per preparare e condividere delle ricette da brunch della domenica.

È stato interessante, non tanto per la diretta in sé, quanto il condividere con un’amica un po’ di tempo, chiacchiere, risate. Non la vedevo da tanto, non solo causa quarantena, ma anche perché lei vive in Italia, io in Scozia. La diretta è volata e noi siamo incredibilmente state nei tempi da noi prefissati. Con le amiche ci si diverte sempre.

Ma parliamo della ricetta. Vi presento gli Scotch pancake o drop scones. Sono molto simili ai cugini americani, ma più piccoli e più spessi. Si chiamano drop perché l’impasto viene fatto cadere sulla padella a cucchiaiate, a ‘goccia’, ‘cadente’ come direbbero qui.
Non confondeteli con i più famosi e da me amatissimi scones che son una sorta di panini friabili.

Prima di venire qui in Scozia, ho sempre pensato che la cucina del Regno Unito fosse poco interessante, ma con mia grande sorpresa ho scoperto che non è così. Ho scoperto dei piatti salati e dei dolci veramente gustosi, di cui son ghiottissima.

Ricetta 🥞

Ingredienti per 3 pancake:
110 g farina integrale
10 g zucchero
2 g lievito per dolci
20 ml olio
130 ml latte
oilo per friggere

Procedimento:
In un recipiente mescolate gli ingredienti secchi e aggiungete i liquidi. Mischiate bene, non ci devono essere grumi.
Riscaldate una padella con un filo di olio a temperatura medio alta. Quando pronta, abbassate la fiamma a medio bassa e versateci due cucchiai di pastella. Per verificare se la temperatura è giusta, fate cadere sulla padella una goccia di impasto, se sfrigola, è pronta.
Aspettate qualche minuto e controllate che il fondo del pancake sia dorato. Giratelo con attenzione e cuocetelo per altri paio di minuti. Quando si gonfia è pronto.
Impiattate con sciroppo e tanta frutta.