l’orto di Artemisia

Il mio non è un orto vero e proprio: è più un giardino, uno spazio in cui si incontrano esserini come il Bianconiglio, sempre di fretta che scappa appena qualcuno lo vede, volpi, che si nutrono di more, coccinelle, ragni vespa. Entrando si sente un odore forte, bellissimo, di artemisia, una pianta spontanea, infestante, sacra, il cui nome, per le sue molteplici proprietà, è dedicato alla dea Artemide. Pianta femminile, potente antitumorale, è anche il mio deodorante naturale.
Oltre all’artemisia che cresce spontaneamente, ho piantato semi di piante aromatiche. Non appena ci si avvicina, l’odore del basilico rosso o dell’aneto, inebria lo spazio, rendendo ancora più magico l’orto..
ecco alcune immagini.. vi arriva il profumo?

Girasole rosso
Girasole rosso
Basilico sacro
Basilico sacro
Basilico rosso
Basilico rosso
Grano saraceno, sullo sfondo piante di batata (patata dolce americana)
Grano saraceno, sullo sfondo piante di batata (patata dolce americana)
Piante di aneto
Piante di aneto
Coriandolo
Coriandolo
Fiori di calendula
Fiori di calendula
Zucchina gialla
Zucchina gialla
Fagiolo gigante in fiore
Fagiolo gigante in fiore
Anguria
Anguria
Zucca cedrina
Zucca cedrina

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.