Strudel! A ciascuno il suo..

Strudel

Voi come lo preferite? Quello classico è dolce con le mele ed uvetta, ma nulla toglie di poterlo fare ripieno come vogliamo. Personalmente amo molto anche le versioni salate.
Ecco due ispirazioni, una dolce, l’altra appunto salata.
partiamo dalla ricetta dolce 🙂

Strudel di pere e cioccolato

ingredienti:
200g farina
50g farina di castagne
80g zucchero
75g di olio
75g di acqua

ripieno:
3 pere
50g granella di nocciole
50g cioccolato grattugiato o in scaglie
50g zucchero

In una ciotola grande unite gli ingredienti secchi e poi quelli liquidi ed amalgamate bene. Deve risultare un impasto elastico e non si deve attaccare alle mani (anche se risulterà morbido), se necessario aggiungete un pochino di acqua. Fate una palla, incelofanate e mettete a riposo per una mezz’oretta l’impasto in frigo.
Nel frattempo sbucciate le pere e tagliatele a dadini. In una ciotola capiente, mettete le pere, lo zucchero, la granella di nocciole ed il cioccolato.
Riprendete l’impasto e stendetelo sottilmente, facendo attenzione a non romperlo. Date una forma rettangolare, il più possibile uniforme. Riempite il rettangolo dalla parte più lunga, cercando di rimanere solo su un lato. Delicatamente chiudete il rettangolo, facendo combaciare i due lati lunghi, dando la forma di un rotolo, chiudete anche le estremità, affinché il ripieno non fuoriesca. Infornate a forno preriscaldato a 180° per 35′, o fino a fine cottura. Lasciate raffreddare e gustate!!

Strudel salato con carciofi e nocciole

ingredienti:
250g farina
75g di olio
75g di acqua
sale q.b.
pizzico di origano

ripieno:
200g carciofi (anche surgelai)
50g granella di nocciole
1 spicchio di aglio
succo di 1/2 limone
olio q.b.
sale, pepe q.b.

Ripetete lo stesso procedimento per lo strudel dolce.
Per il ripieno in una padella soffriggete lo spicchio di aglio, lasciatelo pure in camicia, prima di aggiungere i carciofi, toglietelo. Aggiungete quindi i carciofi puliti e tagliati e lasciate andare per almeno 10′ a fuoco medio basso, con coperchio (se surgelato) o a fuoco medio per 5′ girando spesso per non farli attaccare (se freschi). Aggiungete una spruzzata di limone e la granella di nocciole. Quando pronti i carciofi, lasciate raffreddare un pochino e poi procedete poi alla formatura dello strudel come per quello dolce.
Lasciate raffreddare e gustate! 🙂

Strudel dolce con pere, granella di nocciole e cioccolato, con farina di castagne.
Strudel dolce con pere, granella di nocciole e cioccolato, con farina di castagne.
Strudel salato con carciofi e nocciole, nell'impasto origano
Strudel salato con carciofi e nocciole, nell’impasto origano
  • 426
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •