Polpette al sugo

Non so voi, ma ho sempre amato le polpette, quelle con il sugo poi, ricordano l’infanzia.
Oggi vi mostro come si fanno moooolto semplicemente 🙂

ingredienti:
200g di fagioli (potete usare quello che preferite, i fagioli rossi, quelli bianchi di spagna o i cannellini. Secchi o già pronti o addirittura usare una confezione di fagioli per le minestre da cuocere, una parte la potete usare per il minestrone ed una parte per fare le polpettine). Se usate quelli secchi, metteteli a bagno per la notte con un pò di bicarbonato e abbondante acqua. Il giorno dopo cambiate l’acqua e cuoceteli fino a che non diventono morbidi con un pezzetto di alga KOMBU (per aiutare a digerirli meglio, oppure a fine cottura potete aggiungere un pizzico di CURCUMA). Se già cotti, aprite il barattolo (meglio se di vetro), scolateli, non buttando via il liquido di governo del barattolo (che in questa ricetta verrà usata per l’impanatura)
100g di purè di patate (in realtà vanno bene anche i fiocchi di patate per fare il purè per i bimbi)
pangrattato q.b.
sale, olio q.b.
farina q.b.
acqua di governo dei fagioli
Passata di pomodoro
mezza cipolla tritata
erbe aromatiche (prezzemolo, origano o quello che preferite)
sale, pepe, olio evo q.b.

procedimento:
Preparate i fagioli, cuocendoli fino a che non diventono morbidi oppure usando quelli già cotti dei barattoli. Unite ai fagioli il purè di patate, precedentemente preparato, facendo una massa omogenea e abbastanza solida per essere maneggiata. Salate e pepate a piacere. Aggiungete anche delle erbe aromatiche o spezie, quelle che preferite. Con mani bagnate formate delle palline grosse come una noce. Fate riposare le polpettine in frigo per una mmezz’oretta, nel frattempo preparate delle ciotole con l’acqua del barattolo dei fagioli unito con un pochino di farina per creare una pastella abbastanza liquida e una ciotola con del pangrattato. Preparate anche il sugo. In una pentola con un pochino di olio soffriggete la cipolla tritata fine, aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere fino a che non si insaporisce bene (se sentite la passata acidula, aggiustate con pizzico di bicarbonato o zucchero di canna). Aggiustate di sale, pepe ed erbe aromatiche. Riprendete le polpettine dal frigo e passatele delicatamente prima nella pastella e poi nel pangrattato (se le friggete, consiglio una doppia impanatura, se decidete di farle al forno, ne basta solo una).
Se decidete di friggerle fatelo in una padella con olio di semi di arachidi, non è necessario molto olio, devono solo rosolare mezzo minuto per lato. A fine cottura di tutte le polpettine, aggiungete la passata di pomodoro e fate insaporire le polpette, facendole girare e cuocere qualche secondo.
Se decidete di farle al forno, mettete le polpette su una teglia da forno ricoperta da carta forno. Versate sulle polpette un pò di olio evo, salate e pepate ed infornate per 15′ a forno preriscaldato a 200°, girandole a metà cottura. Una volta pronte mettete le polpette su un piatto ed versateci il sugo.. e GUSTATE! 🙂

  • 426
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •